Origini di Borgoricco

La Storia di Borgoricco

Borgoricco è stato popolato già in epoca romana quando Ottaviano fondò nella zona oggi appartenente alla provincia di Padova una colonia agricola.

Il suo nome deriva dall'unione di due termini latini, quello di "burgus" che indica un castello e quello di "richo" che in tal caso assume l'accezione di "prevalente, dominante".

Non sembra meno attendibile l'ipotesi per la quale Borgoricco derivi il proprio nome dalla famiglia che si prese cura del centro dal punto di vista sociale, economico e amministrativo (stiamo parlando dei Conti Burgo Richo).

Ad ogni modo siamo certi che Borgoricco ha subito l'influenza dei Romani, i quali presero il posto delle precedenti popolazioni dedite per lo più alla caccia e alle attività agricole; abbiamo peraltro vere testimonianze della presenza di questi popoli, prove concrete riconosciute in alcuni manufatti e conservate nel Museo del paese.

Ed è anche grazie a taluni documenti che risaliamo alle vicende del suo passato: Borgoricco, così come indicato in un vecchio testamento, nel dodicesimo secolo comprendeva già la Chiesa di Santa Eufemia e l'Oratorio di San Nicolò in Favariego; da un ulteriore documento scopriamo che la Chiesa di San Leonardo in Noblac era già presente nel territorio nell'undicesimo secolo.

Borgoricco concede spazio a un buon numero di luoghi sacri per via di una fede popolare molto viva; tuttora il territorio conserva diverse Chiese e architetture religiose, ora meno numerosi rispetto al passato soprattutto a causa di alcune opere di demolizione.